IC SOLIERA

Esame finale primo ciclo a.s.2020-’21

Gentili studenti, gentili famiglie delle classi terze della scuola Sassi, 

intendiamo comunicare le principali caratteristiche dell’esame finale del primo ciclo di istruzione, così come definiti dall’Ordinanza del Ministro dell’Istruzione n.52 del 3 marzo 2021.

L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione si svolgerà nel periodo dal 7 al 30 giugno 2021 secondo il calendario stabilito dalla scuola, pubblicato ad inizio giugno, e consiste in un’unica prova orale

L’esame si svolgerà in presenza. Ne è prevista la conversione a distanza, in tutto o in parte, per ragioni legate al contenimento dell’epidemia sanitaria o all’assenza di singoli commissari o candidati connessi a situazioni di isolamento fiduciario.

REQUISITI DI AMMISSIONE 

L’ammissione all’esame conclusivo non è automatica, come nello scorso anno scolastico, ma è deliberata dal Consiglio di Classe, come è sempre avvenuto fino all’anno scolastico 2018-’19.

In sede di scrutinio finale, il consiglio di classe procede alla valutazione degli  alunni delle classi terze sulla base dell’attività didattica effettivamente  svolta, in presenza e a distanza. 

I requisiti per l’ammissione all’esame conclusivo sono:  

1) Frequenza di almeno tre quarti del monte ore personalizzato, oltre le eventuali deroghe deliberate dal Collegio dei Docenti. 

2) Voto di ammissione di almeno sei decimi. Il voto di ammissione è  espresso dal consiglio di classe considerando il percorso scolastico compiuto dall’alunna o dall’alunno. 

Il Collegio dei Docenti delibera a maggio eventuali deroghe al requisito dei tre quarti del monte ore. E’ possibile  l’ammissione all’esame anche in situazione di assente o parziale  acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline.

L’ELABORATO 

Il Consiglio di Classe assegna a ciascun alunno entro il 7 maggio una tematica su cui realizzare un elaborato da consegnare mediante consegna su ClassRoom entro il 7 giugno e da presentare in sede di esame

Nell’individuazione della tematica il consiglio di classe tiene conto delle caratteristiche personali e dei livelli di competenza  dei singoli alunni e consente allo studente l’impiego di conoscenze, abilità e competenze acquisite sia nell’ambito del percorso di studi, sia in contesti di vita personale, in una logica di integrazione tra gli apprendimenti.

L’elaborato consiste in un prodotto originale, che deve essere coerente con  la tematica condivisa dall’ alunno con i docenti della classe e assegnata a ciascun allievo dal consiglio di classe. Può essere realizzato sotto forma di: 

testo scritto 

presentazione anche multimediale 

mappa o insieme di mappe 

filmato 

produzione artistica o tecnico-pratica

Può coinvolgere una o più discipline tra quelle previste dal piano di studi. 

I docenti seguono gli alunni dalla data di assegnazione della tematica fino alla consegna dell’ elaborato. Seguono e assistono ciascun  candidato nella realizzazione dell’elaborato, guidandoli e consigliandoli, suggerendo loro anche la forma dell’ elaborato ritenuta più idonea. 

Per gli alunni con disabilità o con disturbi specifici  dell’ apprendimento l’assegnazione dell’ elaborato, la prova orale e la  relativa valutazione finale sono condotte sulla base, rispettivamente, del  piano educativo individuale e del piano didattico personalizzato.

LA PROVA ORALE 

L’esame tiene a riferimento il profilo finale dello studente secondo le Indicazioni Nazionali per il curricolo, con particolare attenzione alla  capacità di argomentazione, di risoluzione di problemi, di pensiero critico  e riflessivo, nonché sul livello di padronanza delle competenze di  educazione civica. 

Nel corso della prova orale, che comincia con la presentazione dell’elaborato, è comunque ACCERTATO il livello di  padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza previsti dalle  Indicazioni nazionali come declinati dal curricolo di istituto e dalla  programmazione specifica dei consigli di classe e, in particolare: 

  1. a) della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento; 
  2. b) delle competenze logico matematiche; 
  3. c) delle competenze nelle lingue straniere.

LA VALUTAZIONE FINALE 

Si predispone per la prova orale un’unica griglia di valutazione sulla base dei seguenti criteri: 

  1. capacità di argomentazione in modo critico e personale
  2. capacità di utilizzo delle conoscenze e di collegarle 
  3. acquisizione dei contenuti
  4. proprietà linguistica
  5. capacità di analisi e di comprensione della realtà/educazione civica

LA LODE E LA PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI 

La valutazione finale espressa con la votazione di dieci decimi può essere accompagnata dalla lode, con deliberazione all’unanimità della commissione, in relazione alle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio. 

Gli esiti della valutazione finale sono resi pubblici mediante affissione all’albo della scuola e pubblicazione nel registro elettronico

circolare n. 171 comunicazione famiglie esame finale primo ciclo 2021