IC SOLIERA

Comunicazione alle famiglie e agli studenti sulla didattica a distanza scuola Sassi

Print Friendly, PDF & Email

Gentili studenti e gentili famiglie della scuola Sassi, 

a oltre un mese dalla chiusura della scuola vogliamo fare il punto della situazione per quanto riguarda la didattica organizzata a distanza che è una modalità di insegnamento a cui siamo stati costretti dalle circostanze e che implica tutta una serie di difficoltà e di problemi tecnici e che richiede perciò, rispetto alla didattica in presenza, un maggior impegno a docenti, alunni e genitori. 

Dispositivi e connessione 

Le attività sia asincrone (registro elettronico, invio e correzione esercizi, piattaforma Google Classroom)  che sincrone (videoconferenze con Google Meet) vengono seguite da quasi tutti gli studenti. La scuola ha dato in comodato d’uso gratuito dispositivi digitali adeguati per seguire le attività agli studenti che non ne erano in possesso. A chi avesse problemi di connessione si consiglia di considerare la miriade di offerte di piani tariffari offerti dagli operatori in questo momento di emergenza sanitaria presenti sulla pagina di solidarietà digitale Agid https://solidarietadigitale.agid.gov.it/#/. La scuola è a disposizione per sostenere le famiglie che avessero bisogni di sostegno economico per la connessione. 

Validità anno scolastico e valutazione finale

Il Ministro dell’Istruzione ha ribadito la validità dell’anno scolastico nonostante le attività scolastiche in presenza siano state interrotte al 23 febbraio. La valutazione finale terrà conto della straordinarietà della situazione in cui la scuola ha operato da fine febbraio fino al termine dell’emergenza sanitaria.

Non sappiamo quando finirà l’emergenza sanitaria ma la scuola non lascerà indietro nessuno degli studenti. Per ciò che riguarda la conclusione dell’anno scolastico, gli scrutini di fine anno e l’esame conclusivo del primo ciclo, si attendono le disposizioni ufficiali del MIUR. 

 Valutazione delle attività 

La scuola Sassi, fino al pervenire di indicazioni ministeriali sulla didattica in remoto e la sua valutazione, ha deciso di adottare le linee guida che pubblichiamo con questo messaggio e che traggono origine anche dal confronto con le istituzioni scolastiche dell’Ambito 10 della provincia modenese.  

Sin dall’inizio delle attività il collegio docenti ha ritenuto di dover utilizzare i criteri di valutazione: 

  • partecipazione (es: alle videoconferenze, nel mantenere un contatto regolare con il docente e i compagni, nel fare domande, proposte, ecc.)
  • puntualità e cura nella consegna dei compiti (per cura si intende seguire le indicazioni e le consegne dell’insegnante); correttezza e completezza dei compiti
  • originalità e spirito d’iniziativa (es: utilizzo di nuove app per svolgere un compito).

dai quali si deducono le griglie di valutazione che sono state condivise nei gruppi monodisciplinari e nei consigli di classe e vengono allegate al presente messaggio. 

Comunicazione con famiglie 

Le assenze alle attività programmate vengono segnalate dai docenti sul registro elettronico nelle sezione “altre note”.

Gli argomenti delle attività svolte sono annotati periodicamente sul registro elettronico. 

La valutazione è formativa, quindi aiuta gli studenti a valutare il proprio percorso e a rendersi conto della progressione. Alle famiglie non è richiesto solo di aiutare “tecnicamente” i figli a partecipare alla didattica a distanza, ma anche di collaborare al percorso di verifica. In una scuola a distanza all’alunno che sta a casa, separato da compagni e da amici, isolato con la sua famiglia, non servono il controllo, la minaccia del voto o della ripetizione dell’anno, ma deve essere aiutato a cogliere il valore del suo impegno. Deve sapere che la valutazione non è contro di lui, ma per lui; che non intende classificare, ma promuovere; che non azzera le diversità, ma è stimolo alla personalizzazione.

Le valutazioni assegnate durante le attività a distanza secondo le griglie pubblicate vengono scritte sul registro elettronico e contribuiranno insieme a quelle assegnate nel mese di febbraio alla valutazione del secondo quadrimestre. 

Si consiglia alle famiglie di favorire una fruizione serena delle attività a distanza, soprattutto delle videoconferenze, senza intervenire nel lavoro per chiedere spiegazioni.  I ricevimenti dei genitori, come tutte le attività in presenza, sono sospesi fino al termine dell’emergenza sanitaria. 

Per informazioni sull’impegno degli studenti e l’andamento nelle attività proposte, i genitori devono contattare i docenti tramite la mail istituzionale.  

Il prof. Roberto Goldoni e il dirigente scolastico sono disponibili per informazioni e chiarimenti contattandoli tramite gli indirizzi Mediasassi@gmail.com  e Tiziana.segalini@soliera.istruzioneer.it. 

 

Documenti della scuola secondaria Sassi:  


Linee guida scuola Sassi Didattica a Distanza

Griglie di Valutazione scuola Sassi Didattica a Distanza